03/10/2017 |

F-Secure e l’Università di Helsinki di nuovo promotrici del corso “Cyber Security Base”

Dopo il successo ottenuto lo scorso anno con la prima edizione del corso Cyber Security Base, F-Secure e l’Università di Helsinki rilanciano il loro MOOC sulla cyber security

Milano, 3 ottobre 2017 – “Cyber Security Base” con F-Secure, la serie di corsi online ideati dall’Università di Helsinki e F-Secure, ritorna anche quest’anno. Lo scorso anno i corsi online sono stati seguiti da oltre 50,000 persone dagli Stati Uniti, Finlandia, Regno Unito, e altri Paesi, e ciò ha convinto F-Secure e l’Università ad offrire ancora una volta questa opportunità di formazione sulla sicurezza informatica.

Cyber Security Base con F-Secure è un sistema di corsi online aperti al pubblico (MOOC) creati dall’Università di Helsinki e F-Secure. Questi corsi sono stati progettati per assicurare che gli studenti possano apprendere le conoscenze e le competenze necessarie per una carriera nella cyber security – settore di mercato che sta affrontando la problematica della carenza di personale qualificato. Un report recente ha previsto che entro il 2021 ci saranno 3.5 milioni di posizioni vacanti nella cyber security.*

Samu Konttinen, CEO di F-Secure, sostiene che questa carenza è qualcosa che dovrebbe preoccupare tutti quanti vista l’importanza che la cyber security assume nel mondo moderno, e ritiene che questi corsi siano un buon passo avanti verso la soluzione di questo problema.

“Sviluppi come l’episodio di WannaCry e le violazioni di dati da record – spiega Konttinen – evidenziano veramente quanto sia in gioco quando si parla di sicurezza informatica. E mentre attacchi come questi stanno guidando la domanda di esperti in cyber security in ogni settore di mercato, non ci sono abbastanza persone che vogliano intraprendere questa strada. L’educazione alla cyber security è una parte importante per affrontare questa carenza di talenti ed è una grande opportunità di carriera per gli studenti: siamo quindi lieti di svolgere la nostra parte in questo percorso e di offrire ancora una volta questa serie di corsi.”

Il MOOC intende fornire formazione di elevata qualità unendo la conoscenza e l’esperienza di F-Secure e del Dipartimento di Computer Science dell’Università di Helsinki in una serie di corsi online accessibili a tutti. I contenuti dei corsi coprono un’ampia gamma di argomenti che servono per chi voglia ottenere posizioni di cyber security entry-level. Include anche esercitazioni che aiutano gli studenti ad imparare ad applicare le loro conoscenze e competenze.

E se i temi del MOOC trattano argomenti complessi, è stato concepito per essere accessibile a chiunque voglia saperne di più sulla cyber security. Non ci sono costi o requisiti scolastici necessari per accedere ai corsi, quindi chiunque abbia una conoscenza di base di codice, reti di computer, e information security può prendervi parte.

Il MOOC dello scorso anno ha attratto l’interesse di oltre 50,000 persone, con quasi 5000 che hanno partecipato a compiti ed esercitazioni e oltre un migliaio che hanno completato tutta la serie di corsi. Sulla base di un simile livello di interesse, il Professore Sasu Tarkoma, a capo del Dipartimento di Computer Science presso l’Università di Helsinki, è convinto che offrire un’educazione online di elevata qualità è un modo efficace per attrarre potenziali esperti in cyber security ad entrare in questo settore.

“Avere oltre 50,000 persone da tutto il mondo interessate ai corsi dello scorso anno è stato entusiasmante, ed è la dimostrazione di quanta richiesta ci sia per una formazione in ambito cyber security e come possiamo usare i MOOC per rispondere a questa domanda,” ha spiegato Tarkoma. “La cyber security è un genere di materia a cui gli studenti possono appassionarsi, e oggigiorno può aprire le porte a differenti settori e professioni. Questo corso intende aiutare gli studenti a far emergere questa passione e a prepararli per una carriera promettente.”

Cyber Security Base con F-Secure inizierà il prossimo 31 ottobre 2017. Chiunque fosse interessato a partecipare può iscriversi alla mailing list della serie di corsi per ricevere aggiornamenti.

 

F-Secure

Nessuno conosce la cyber security come F-Secure. Per tre decenni, F-Secure ha guidato l’innovazione nella cyber security, difendendo decine di migliaia di aziende e milioni di persone. Con un’esperienza insuperabile nella protezione degli endpoint, così come nella rilevazione e risposta, F-Secure difende aziende e utenti da attacchi informatici avanzati, violazioni di dati e dalle diffuse infezioni ransomware. La sofisticata tecnologia di F-Secure combina la forza del machine learning con l’esperienza umana degli esperti presenti nei suoi rinomati laboratori di sicurezza con un approccio singolare chiamato Live Security. Gli esperti di sicurezza di F-Secure hanno preso parte a più investigazioni sul crimine informatico in Europa di qualsiasi altra azienda sul mercato, e i suoi prodotti sono venduti in tutto il mondo attraverso oltre 200 operatori di banda larga e telefonia mobile e migliaia di rivenditori.

Fondata nel 1988, F-Secure è quotata al NASDAQ OMX Helsinki Ltd.

f-secure.it |f-secure.com| twitter.com/fsecure | facebook.com/f-secure

Seguici anche sul blog italiano Safe&Savvy: it.safeandsavvy.f-secure.com

e sull’account Twitter italiano: @F-Secure_IT

 

Contatti per la stampa:
Samanta Fumagalli
Resp. Ufficio Stampa
samanta.fumagalli@gmail.com
info@samantafumagalli.com
Mobile 320.9011759

Gli ultimi comunicati stampa

04/10/2018

F-Secure e Zyxel insieme per offrire WiFi sicuro nelle case connesse

F-Secure Connected Home Security sarà integrato nei gateway Zyxel destinati all’utenza domestica

20/09/2018

F-Secure TOTAL include nuove funzionalità per proteggere te, i tuoi dispositivi e la tua casa

La nuova offerta di cyber security di F-Secure per il mondo consumer combina la protezione per la casa connessa e la gestione delle password con la sicurezza Internet e una VPN

13/09/2018

Un punto debole scoperto nel firmware dei moderni notebook mette a rischio le chiavi di crittografia

Gli esperti sostengono che le attuali misure di sicurezza non siano sufficienti per proteggere i dati sui notebook che vengono persi o rubati

31/07/2018

40 anni dopo, lo spam è ancora il mezzo più usato dai criminali online

Una nuova ricerca di F-Secure e MWR Infosecurity evidenzia che lo spam è la fonte malware numero uno poiché ai criminali basta aggiungere pochi nuovi trucchi a questo classico metodo di attacco

%d bloggers like this: