16/11/2017 |

DNS è ora la tua prima linea di difesa contro gli attacchi informatici

F-Secure collabora con la Global Cyber Alliance per rafforzare la lotta contro URL malevoli con un servizio DNS sicuro che aziende e individui possono usare gratuitamente

Milano, 16 novembre 2017 –  Ogni giorno, i Laboratori di F-Secure scoprono circa 30.000 URL malevoli usati in attacchi di phishing, campagne ransomware, e altri tipi di attacchi informatici. Ora F-Secure collabora con la Global Cyber Alliance per affrontare queste minacce attraverso Quad9 – un servizio gratuito DNS progettato per evitare che persone, organizzazioni e dispositivi visitino URL malevoli.

Il Domain Name System (DNS) è un protocollo Internet che traduce i nomi di dominio in indirizzi IP. È il modo in cui persone, applicazioni e dispositivi si connettono con i siti e altre risorse Internet. E manipolare le persone portandole a visitare URL malevoli con email di phishing, malvertising, e altri attacchi informatici è un modo comune per gli hacker per compromettere le loro vittime.

Ma secondo Christine Bejerasco, Service Lead for Consumer R&D in F-Secure, affrontare problemi di sicurezza usando parti importanti di Internet, come il DNS, offre all’industria della sicurezza un’opportunità per stroncare potenziali compromessi sul nascere.

Per usare parole semplici, gran parte delle tecnologie digitali che usiamo non sono state progettate per resistere contro quel genere di attacchi che vediamo oggi. E rinforzare tecnologie che servono come backbone di Internet dà agli utenti un’opzione più sicura“, ha spiegato Bejerasco. “Quad9 funziona quasi esattamente come i servizi DNS che la gente già utilizza, ma aggiunge protezione contro i domini malevoli.”

Quad9 funziona come filtro che impedisce a dispositivi, browser e applicazioni di risolvere URL dannosi. Il servizio, gratuito sia per gli utenti che per le aziende, mantiene una blacklist di siti malevoli fornita da F-Secure e altri partner di intelligence delle minacce. Quando un dispositivo o applicazione cerca di connettersi con un dominio presente nella blacklist, Quad9 semplicemente impedisce la risoluzione del nome di dominio. E informa l’utente che il sito è stato identificato come malevolo.

Quad9 supporta anche DNSSEC per aiutare gli utenti a proteggersi contro attacchi che usano DNS spoofing. E fornisce questi vantaggi senza violare la privacy degli utenti raccogliendo indirizzi IP o altre informazioni di identificazione personale.

Mentre gli utenti finali trarranno maggior vantaggio da questi benefit in termini di sicurezza, la Global Cyber Alliance spera che i fornitori di servizi online, in particolare i produttori di dispositivi Internet of Things, riconosceranno i benefici potenziali dell’uso di Quad9 nei loro prodotti e servizi.

Internet of Thinghs significa connettere più dispositivi a Internet – più computer e più connessioni, comportano un numero maggiore di indirizzi IP assegnati, e più bersagli per i criminali informatici. Questo è un grande problema – miliardi di dispositivi insicuri che possono essere utilizzati per sferrare attacchi, o che possono essere distrutti,” ha dichiarato Philip Reitinger, CEO della Global Cyber Alliance. “I produttori di dispositivi, gli ISP, i fornitori di servizi e i proprietari di dispositivi possono usare Quad9 per aiutare a proteggere queste cose con un piccolo lavoro aggiuntivo da parte loro, che significa pochi costi in più o minori grattacapi nei confronti dei clienti.”

Quad9 è gratuito sia per gli utenti che per le organizzazioni, e può essere impostato sulla maggior parte dei dispositivi in minuti con un semplice cambio di configurazione.

Maggiori informazioni su Quad9 sono disponibili sul sito dedicato. Utenti interessati a saper di più sulle loro configurazioni DNS possono usare F-Secure Router Checker per controllare il servizio DNS attuale del loro router.

Per maggiori informazioni:

Global Cyber Alliance

F-Secure

Nessuno conosce la cyber security come F-Secure. Per tre decenni, F-Secure ha guidato l’innovazione nella cyber security, difendendo decine di migliaia di aziende e milioni di persone. Con un’esperienza insuperabile nella protezione degli endpoint, così come nella rilevazione e risposta, F-Secure difende aziende e utenti da attacchi informatici avanzati, violazioni di dati e dalle diffuse infezioni ransomware. La sofisticata tecnologia di F-Secure combina la forza del machine learning con l’esperienza umana degli esperti presenti nei suoi rinomati laboratori di sicurezza con un approccio singolare chiamato Live Security. Gli esperti di sicurezza di F-Secure hanno preso parte a più investigazioni sul crimine informatico in Europa di qualsiasi altra azienda sul mercato, e i suoi prodotti sono venduti in tutto il mondo attraverso oltre 200 operatori di banda larga e telefonia mobile e migliaia di rivenditori.

Fondata nel 1988, F-Secure è quotata al NASDAQ OMX Helsinki Ltd.

f-secure.it |f-secure.com| twitter.com/fsecure | facebook.com/f-secure

Seguici anche sul blog italiano Safe&Savvy: it.safeandsavvy.f-secure.com

e sull’account Twitter italiano: @F-Secure_IT

 

Informazioni su Global Cyber Alliance

La Global Cyber Alliance (GCA) è un’organizzazione internazionale e trasversale a molti settori dedicata a confrontare il rischio informatico e a migliorare il nostro mondo connesso È un catalizzatore per riunire comunità di interessi e affiliazioni in un ambiente che stimoli l’innovazione con risultati concreti e misurabili. Mentre la maggior parte degli sforzi nel rispondere al rischio informatico sono stati relegati a specifici settori, industrie o geografie, GCA opera in diversi settori e ambiti. Il mantra di GCA “Do something. Measure IT.” è un diretto riflesso della sua missione di sradicare i rischi informatici sistemici.

GCA, a 501(c)3, è stata fondata nel settembre 2015 da Manhattan District Attorney’s Office, la Polizia della Città di Londra, e il Centro per l’Internet Security. Scopri di più su www.globalcyberalliance.org

Contatti per la stampa:
Samanta Fumagalli
Resp. Ufficio Stampa
samanta.fumagalli@gmail.com
info@samantafumagalli.com
Mobile 320.9011759

Gli ultimi comunicati stampa

11/07/2019

Se l’Intelligenza Artificiale potesse “sentire”, temerebbe attacchi informatici da parte delle persone

Da un nuovo rapporto di un gruppo di ricerca dell’EU emerge che gli attacchi contro i sistemi di intelligenza artificiale sono già in corso, difficili da identificare e potenzialmente molto più comuni di quanto si possa pensare

26/06/2019

La nuova unità di F-Secure si focalizza sulla ‘zona di mezzo’ della difesa tattica

Il capo della nuova unità, Christine Bejerasco, sostiene che l’attenzione del team sul medio termine garantisce che i prodotti e i servizi di F-Secure si evolvano in modo proattivo per rimanere un passo avanti agli attaccanti

10/06/2019

F-Secure vince nella categoria “Best Advanced Persistent Threat Protection” agli SC Awards Europe 2019

F-Secure continua a ricevere premi come fornitore di soluzioni e servizi per la cyber security: ottiene anche il riconoscimento di “altamente raccomandata” nella categoria Best Security Company

29/05/2019

Un gran numero di utenti Internet ora teme il furto di identità e l’acquisizione del proprio account – e la maggior parte ha ragione

F-Secure lancerà nel corso del 2019 un nuovo servizio per proteggere dal furto di identità

%d bloggers like this: