09/05/2018 |

Milioni di router stanno per diventare molto più sicuri

F-Secure SENSE, la soluzione router WiFi per la sicurezza delle case connesse, è ora disponibile come versione software per gli operatori e i produttori di router

Il numero di dispositivi Internet of Things (IoT) oggi supera il numero di persone presenti sulla terra. Ma molti di questi dispositivi, se non la maggior parte, non presentano le capacità minime di protezione della privacy e della sicurezza. F-Secure intende proteggere miliardi di dispositivi connessi a Internet offrendo il suo prodotto F-Secure SENSE direttamente ai produttori di router e agli Operatori come software nella sua soluzione Connected Home Security.

Connected Home Security di F-Secure integra funzionalità di sicurezza di rete e nel cloud, sicurezza router e protezione dell’endpoint in un’unica e semplice “esperienza” per gli utenti finali. Sfrutta le capacità di F-Secure SENSE – il router WiFi sicuro – per la protezione contro malware, phishing e tracciamento online, e protegge i dispositivi smart contro gli attacchi informatici. F-Secure già da circa un anno sta offrendo il proprio router SENSE e sta rispondendo alla richiesta dei produttori di router e degli Operatori fornendo il solo software di SENSE – come kit di sviluppo software (SDK) – nella sua soluzione Connected Home Security.

La soluzione Connected Home Security di F-Secure permette ai produttori di router e agli Operatori di integrare SENSE SDK nei loro stessi router, offrendo le funzionalità di sicurezza di SENSE in modo semplice e veloce a una larga base di utenti. L’offerta può anche includere la sicurezza per l’endpoint e le altre soluzioni così che gli Operatori possano personalizzare i loro servizi con funzionalità aggiuntive come Regole per la Famiglia, che permette ai genitori di stabilire confini online sicuri per i propri figli.

Ogni giorno vengono messi online un numero infinito di nuovi dispositivi connessi e gli operatori e i produttori di router hanno un’incredibile opportunità di aiutare a proteggere quei dispositivi,” ha dichiarato Antero Norkio, Vice President of Product Management di F-Secure. “Per far sì che i nostri partner possano cogliere questa opportunità, abbiamo progettato la soluzione Connected Home Security. Non solo supportiamo i nostri partner integrando le funzionalità di SENSE con i loro router, ma offriamo anche un’esperienza utente facile che coniuga sicurezza del router e protezione degli utenti in movimento con i nostri prodotti per la protezione dell’endpoint.”

Secondo un recente report di Gartner, “entro il 2021 ci saranno oltre 15 miliardi di dispositivi connessi nelle case degli utenti in tutto il mondo, rispetto ai 4,8 miliardi di oggi.” Il report di Gartner dice anche che “entro il 2021 più del 75% dei dispositivi domestici connessi a Internet verrà sfruttato in attacchi DDoS (distributed denial of service) o botnet IoT, in aumento rispetto al 40% di oggi.”*

Gli utenti stanno prestando attenzione a queste problematiche di sicurezza. In una recente indagine di         F-Secure, quasi la metà di chi ha risposto ha ammesso di aver scelto di non acquistare nuovi dispositivi connessi a causa dei timori legati alla sicurezza e alla privacy; il 46% ha dichiarato che non ha acquistato un dispositivo connesso a causa delle preoccupazioni legate alla sicurezza, e il 48% non ha acquistato un dispositivo “intelligente” a causa di timori circa la quantità di dati personali che potrebbero essere sottratti.**

L’offerta Connected Home Security di F-Secure può anche includere valutazioni di sicurezza di componenti software o hardware di un Operatore o di un produttore di router. Secondo Andrea Barisani, Head of Hardware Security di F-Secure, per proteggere le case connesse occorre proteggere i router più ampiamente diffusi che raramente sono anche sicuri.

I router sono uno dei più comuni dispositivi connessi a Internet presenti nelle abitazioni, ma non sono sempre costruiti con la sicurezza in mente fin dall’inizio. Il nostro team di hardware security ha un’ampia esperienza nel testare router domestici o per lo small office, e ogni volta siamo riusciti a trovare delle falle di sicurezza e ultimamente anche a migliorare la loro sicurezza” ha spiegato Barisani. “Costruire una casa connessa con un router non sicuro è come costruire sulle sabbie mobili, e questo è qualcosa che deve cambiare se vogliamo che le smart home siano anche sicure.”

Connected Home Security di F-Secure è già disponibile. Gli Operatori o i produttori di router interessati a saperne di più possono richiedere informazioni contattando direttamente Vincenzo Ginelli, Account Manager, Operator & SP Business di F-Secure Italy o visitando il sito di F-Secure.

 

*Fonte: Gartner. Market Insight: Address 3 Critical Security Issues to Differentiate Yourself in the Connected Home Market, Annette Zimmermann and Saniye Burcu Alaybeyi, 26 Aprile 2018.

**Fonte: L’indagine si è basata su interviste online a 4000 persone rappresentative per età, sesso e reddito di 5 Paesi, con 800 persone che hanno risposto per ogni Paese (US, UK, Francia, Germania, e Brasile).

Per maggiori informazioni:

F-Secure SENSE

 

F-Secure

Nessuno conosce la cyber security come F-Secure. Per tre decenni, F-Secure ha guidato l’innovazione nella cyber security, difendendo decine di migliaia di aziende e milioni di persone. Con un’esperienza insuperabile nella protezione degli endpoint, così come nella rilevazione e risposta, F-Secure difende aziende e utenti da attacchi informatici avanzati, violazioni di dati e dalle diffuse infezioni ransomware. La sofisticata tecnologia di F-Secure combina la forza del machine learning con l’esperienza umana degli esperti presenti nei suoi rinomati laboratori di sicurezza con un approccio singolare chiamato Live Security. Gli esperti di sicurezza di F-Secure hanno preso parte a più investigazioni sul crimine informatico in Europa di qualsiasi altra azienda sul mercato, e i suoi prodotti sono venduti in tutto il mondo attraverso oltre 200 operatori di banda larga e telefonia mobile e migliaia di rivenditori. Fondata nel 1988, F-Secure è quotata al NASDAQ OMX Helsinki Ltd.

f-secure.it |f-secure.com| twitter.com/fsecure | facebook.com/f-secure

Seguici anche sul blog italiano Safe&Savvy: it.safeandsavvy.f-secure.com e sull’account Twitter italiano: @F-Secure_IT

 

Contatti per la stampa:

Samanta Fumagalli
Resp. Ufficio Stampa
samanta.fumagalli@gmail.com
info@samantafumagalli.com
Mobile 320.9011759

Risorse disponibili

f-secure_sense_3543_2000px.png

Gli ultimi comunicati stampa

11/07/2019

Se l’Intelligenza Artificiale potesse “sentire”, temerebbe attacchi informatici da parte delle persone

Da un nuovo rapporto di un gruppo di ricerca dell’EU emerge che gli attacchi contro i sistemi di intelligenza artificiale sono già in corso, difficili da identificare e potenzialmente molto più comuni di quanto si possa pensare

26/06/2019

La nuova unità di F-Secure si focalizza sulla ‘zona di mezzo’ della difesa tattica

Il capo della nuova unità, Christine Bejerasco, sostiene che l’attenzione del team sul medio termine garantisce che i prodotti e i servizi di F-Secure si evolvano in modo proattivo per rimanere un passo avanti agli attaccanti

10/06/2019

F-Secure vince nella categoria “Best Advanced Persistent Threat Protection” agli SC Awards Europe 2019

F-Secure continua a ricevere premi come fornitore di soluzioni e servizi per la cyber security: ottiene anche il riconoscimento di “altamente raccomandata” nella categoria Best Security Company

29/05/2019

Un gran numero di utenti Internet ora teme il furto di identità e l’acquisizione del proprio account – e la maggior parte ha ragione

F-Secure lancerà nel corso del 2019 un nuovo servizio per proteggere dal furto di identità

%d bloggers like this: